Milano Moda, Salute, Benessere e Bellezza

TALASSOTERAPIA

TALASSOTERAPIA

gen 29, 2012

Talassoterapia: L’acqua marina, una grande medicina.

Se cercate la più completa acqua minerale vi stupirete di sapere che è proprio quella del mare. Essa possiede infatti quasi tutti gli elementi esistenti in natura. In combinazione con il clima marino può curare diversi disturbi e svolgere un’azione rivitalizzante, detergente e antibatterica. L’acqua di mare viene utilizzata per bagni, docce, fangature, sabbiature, alghe, inalazioni, irrigazioni, aerosol e nebulizzazioni. I benefici sono legati soprattutto al plancton, che ha un effetto antibatterico, e dal contenuto salino. Purché non inquinata, l’acqua di mare può essere impiegata sia per uso interno che per uso esterno, per curare o prevenire molteplici affezioni (dolori articolari, contratture, spasmi), sia come cura rigenerante dell’organismo, che risulta come liberato dalle impurità e asciugato. Con essa si fanno anche inalazioni di aerosol. Alcuni centri prescrivono l’assunzione di acqua marina come bevanda, diluita e spesso addolcita dall’aggiunta di succo di frutta. E’ particolarmente rilevante in Italia la cura con la sabbia, grazie alla finezza e al buon coefficiente di assorbimento di calore delle sabbie dei nostri arenili e al giusto grado di riscaldamento solare. Nelle sabbiature la persona è sdraiata in una buca, ricoperta con un sottile strato di sabbia e lasciata per un tempo variabile dal 10 ai 20 minuti.  Un’altra applicazione della talassoterapia è la balneoterapia con acqua di mare riscaldata a 38 gradi. I bagni esercitano un’azione termica, e idrodinamica. Altra importante applicazione della talassoterapia è quello con limi di origine sedimentaria marina o di lago salato, la cui componente solida è costituita da sabbia e argilla imbibita di acqua marina, sali e altro materiale organico. Le applicazioni vengono effettuate su tutto il corpo o solo su alcune parti, a una temperatura di circa 40° e vengono completate, dopo un tempo di posa di 10/20 minuti, con bagni in acqua di mare. I trattamenti di talassoterapia, con le alghe marine, infine, potenziano gli effetti della balneoterapia nel senso di un maggior apporto di minerali e oligoelementi. Le alghe possono essere impiegate fresche o essiccate, con applicazioni locali, fatte con il prodotto riscaldato oppure disciolte in acqua marina per bagni.

468 ad

One comment

Trackbacks/Pingbacks

Leave a Reply

Wordpress Themes - Wordpress Video Themes - Wordpress Travel Themes - WordPress Restaurant Themes