Milano Moda, Salute, Benessere e Bellezza

Le giuste scelte per idratare il corpo

Le giuste scelte per idratare il corpo

giu 25, 2013

Se mangiare in modo corretto è importante lo è altrettanto bere nel modo giusto. Non si tratta solo di bere molto, anche se effettivamente è importante, ma anche di bere ciò che davvero aiuta il nostro organismo nel suo complesso lavoro di eliminazione delle tossine. Le infiammazioni e quindi le malattie che ne conseguono sono spesso causate dal ristagno di sostanze tossiche che derivano dal metabolismo dell’organismo o sono introdotte con l’alimentazione. E’ importante inoltre ricordare che bere molto senza modificare la propria dieta dal punto di vista qualitativo non porterà alcun beneficio, poiché non muteremo in alcun modo le cause reali che possono determinare le infiammazioni. Ad esempio un’alimentazione povera di fibre, seppur ricca d’acqua, non consente di far arrivare l’idratazione a fondo nelle cellule, anzi i liquidi andranno ad accumularsi.

Ma come si dovrebbe bere? E’ meglio farlo lontano dai pasti. Evitare di bere troppo mentre si mangia consente anche di non “annacquare” i succhi gastrici peggiorano la digestione. Infine bisognerebbe non bere sotto lo stimolo della sete, ma in modo regolare. Un organismo in perfetta salute non dovrebbe mai accusare sete intensa, così come la fame: questi sono indici di una carenza che invece è meglio prevenire.

La ricca offerta del mercato è ormai disorientante. Tra le acque da scegliere, quelle davvero diuretiche e depurative sono quelle alcaline (pH inferiore a 7)e con un basso residuo fisso (50 mg/l). I liquidi da mettere al bando sono invece: le bibite in lattina, estremamente ricche di zuccheri e fonte di “calorie vuote”; i succhi di frutta confezionati, che per quanto abbiano un’apparenza sana si può constatare che la percentuale di frutta contenente in queste bevande, talvolta è davvero bassa.

468 ad

Leave a Reply

Wordpress Themes - Wordpress Video Themes - Wordpress Travel Themes - WordPress Restaurant Themes