Milano Moda, Salute, Benessere e Bellezza

La Vitamina B12

La Vitamina B12

gen 3, 2012

La vitamina B12, raggruppa un’ insieme di sostanze affini chimicamente e note come cobalamine.

Le  principali vitamine B12 sono la metilcobalamina, l’idrossicobalamina e la deossiadenosilcobalamina; la cianocobalamina è un’altra forma di cobalamina, scarsamente presente nell’organismo, ma più stabile di altre ed è questa forma che viene utilizzata per confezionare farmaci e integratori alimentari di vitamina B12. Essa è importantissima per la sintesi dell’emoglobina.

La carenza di vitamina B12 associata alla carenza di acido folico può provocare l’anemia, viene immagazzinata nel fegato dopo essere stata assorbita nell’intestino ileo grazie a recettori sensibili a un complesso B12 che si forma nello stomaco.

Se la vitamina non viene assorbita e si genera lo stato anemico del soggetto si tratta di anemia perniciosa o forme di gastrite.

La vitamina B12 è presente solo in alimenti di origine animale. Fonti preferenziali (>10 μg/100 g) sono gli organi animali e i molluschi; è presente (1-10 μg/100 g) anche nel tuorlo d’uova, nella carne e nel pollame, nel pesce nei formaggi fermentati e nel latte in polvere (il latte e latticini contengono meno di 1 mg/100 g), non esistono forme vegane simili utilizzabili dall’ organismo umano.

La vitamina B12 al fine d’ integrazione, consente di curare alcune malattie nervose legate alla sua carenza,ed  è inoltre usata per la cura di alcune forme di anemia (perniciosa).

Associata all’acido folico è usata per abbassare i livelli di omocisteina nel sangue.

Gli sportivi possono assumere vitamina B12 attraverso un prodotto  multivitaminico.

Prima che la carenza di vitamina B12 crei uno stato patologico sono necessari molti anni (circa 20).

di A. R

468 ad

Leave a Reply

Wordpress Themes - Wordpress Video Themes - Wordpress Travel Themes - WordPress Restaurant Themes